Elaboratore immagini di Adobe Bridge: come cambiare velocemente qualità o formato a un gruppo di immagini

In questo Tutorial vedremo come cambiare in modo rapido e preciso la qualità, il formato e volendo anche la dimensione di molte immagini in un colpo solo.

Il “giochino” funziona con qualsiasi formato di immagine apribile tramite Photoshop e con le versioni di Photoshop dalla CS3 in su. Per poter usare questo sistema dovete possedere sia Adobe Bridge che Adobe Photoshop.

Vediamo come:

1) Apriamo Adobe Bridge dal pulsante Start > Tutti i Programmi > Adobe > Adobe Bridge oppure dal pulsante ” Vai a Bridge che è su Photoshop, o ancora dal Menu File di Photoshop > Sfoglia in Bridge (Browse  versione Inglese);

2) Attraverso Brige portatevi dentro alla cartella che contiene le vostre immagini e selezionate tutte le immagini a cui volete applicare la trasformazione;

2)In Bridge andate su Menu Strumenti > Photoshop > Elaboratore immagini (Image Processor…);

 

Ecco come si presenta Elaboratore immagini (Io possiedo una versione inglese di Photoshop CS3 ma le differenze dovrebbe ro essere minime…):



Ed ora vediamo passo per passo come procedere:

Punto 1:

 


Nel punto 1 assicuratevi che il numero tra parentesi corrisponda al numero di immagini selezionate, se così non fosse chiudete questa finiestra e tornate in Bridge a selezionare. Quindi ripetete il fatto fino ad ora. Lasciate pure il flag vuoto nel quadratino;


Punto 2:



Nel punto 2 dovete scegliere se far salvare le vostre nuove immagini rielaborate nella cartella dove sono gia (il primo pallino) oppure se salvarle in una nuova cartella che potete indicare cliccando su “Seleziona Cartella” (Select folder…). Non vi preoccupate! In ogni caso le vostre immagini originali sono al sicuro! Infatti Il sistema crea sempre una o più cartelle con il nome del formato scelto all’interno delle quali mette le copie delle vostre nuove immagini rielaborate con lo stesso nome delle originali;

Punto 3:

 


Il punto 3 è dove compiere le scelte di trasformazione o modifica. Prima di tutto una scelta non esclude l’altra! Cioè se io voglio che le immagini originali siano rielaborare in JPEG e anche in TIFF bastache selezioni tutti e due gli spunti impostando le caratteristiche e L’Elaboratore immagini produrrà tutti e due i nuovi file! Non male vero? Quanto tempo riparmiato!!!

Vediamo quali opzioni posso cambiare:

JPEG: Posso decidere sulla qualità dell’immagine, posso convertire il metodo di colore in RGB e dare delle dimensioni precise per la nuova immagine. Per quest’ultima fate azione perchè vuole sia la larghezza che l’altezza e se sbagliate la proporzione oppure se un’immagine è verticale in mezzo a tutte le altre orizzontali rischiate di fare dei pasticci. Per fare un ridimensionamento meglio usare un’Azione preparata ad ok che potete attivare tramite il punto 4… sulle azioni vi preparerò un tutorial più avanti 🙂

PSD: potete crearvi velocemente una copia in PSD attivando l’opzione oppure impostare anche le dimensioni sempre stando attenti al discorso fatto qui sopra in merito a questo argomento…

TIFF: potete crearvi velocemente una copia in TIFF attivando l’opzione, comprimerlacon LZW (senza perdita di qualità) oppure impostare anche le dimensioni sempre stando attenti al discorso fatto qui sopra in merito a questo argomento…

Punto 4:

 


Nel punto 4 in aggiunta alle precedenti scelte, o in modo indipendente (intendo che potete lasciare tutto vuoto nel punto 3 e attivare solo queste opzioni del punto 4) potete decidere di applicare una azione a tutte le foto. L’Azione deve essere fatta precedentemente e qui potete solo selezionarla. Inoltre in questo punto potete Far riempire il campo Copiright dei Metadata con il testo desiderato.

Soddisfatti?

Spero di essere stato chiaro!!! Lasciate commenti e farmi sapere Wink

 

3 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Rispondi a massimiliano Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *